La mia pentola Le Creuset.

Le Creuset pentola
Ho un rapporto strano e variabile con la cucina, a volte sbrigativo e superficiale, altre volte di dedizione e meticolosità per i dettagli. Quando ho disegnato la mia cucina ho avuto un atteggiamento come quasi disinteressato, immaginando che avrebbe dovuto essere ibrida ma calda, accogliente, semplice e molto personalizzata, come i piatti che mi piace preparare, gli ingredienti e gli accessori che uso. C’è molto poco esposto, organizzato e contenuto con criterio, soprattutto perchè la mia cucina è a vista ed è parte integrante del living. Mi ricordo quando ancora non era montato il piano ad induzione, che venne un tecnico per un sopralluogo nella zona giorno e mi chiese dov’era la cucina seppur ce l’avevamo di fianco. Pensai sorridendo lievemente che ero riuscita nel mio intento di creare un sistema d’arredo integrato celato sotto spoglie di una mobile attrezzato, lineare e funzionale, secondo anche la nuova linea del design in generale per le cucine moderne. Da lì una linea guida per scegliere pochi utensili che caratterizzassero l’ambiente in quanto cucina, utili ogni giorno ma che figurassero anche come oggetti d’arredo.2Le Creuset pentola

La mia pentola Le Creuset è uno di questi. 

Mi ha fatto scoprire questo brand francese mio fratello, appassionato di cucina e affini, che pian piano si sta comprando tutta la gamma di pentole e accessori! Dopo aver appreso le grandi performance, avevo adocchiato in negozio questa pentola bianca e mia madre ha colto nel segno regalandomela per Natale.

Ci si può innamorare di una pentola? mi chiedevo tra le tante cose di cui una donna può innamorarsi. Ora rispondo sì, dopo averla usata e tenuta in cucina anche come un bell’oggetto d’arredamento, in base alle premesse di questo post. Il mio modello  di pentola è 22 cm di diametro, in ghisa smaltato di colore Cotton, che è un bianco dalla finitura opaca, che non s’ingiallisce, né si graffia nonostante la usi quasi tutti i giorni. La ghisa fusa in ugual spessore, materiale che garantisce un assorbimento e una distribuzione uniforme del calore, senza creare zone surriscaldate quindi gli alimenti non si bruciano, né restano crudi all’interno e non perdono i propri liquidi durante la cottura, preservando i loro principi nutritivi e le vitamine. Può andare sull’induzione, in forno e in lavastoviglie senza problemi e sul web ci sono tantissime ricette anche per farci dolci.Le Creuset pentola

Per me che adoro zuppe di cereali e legumi o di verdure miste è la pentola ideale, che preferisco a quella a pressione, perché credo sia più naturale soprattutto per il fatto che dopo aver spento i fuochi, il processo continua, tenendo il coperchio e conservando tutto così fino all’ora di cena, senza necessariamente dover riscaldare la pietanza se passa più di un mezz’ora. Ora mentre sto scrivendo questo post, sto cuocendo l’amaranto per domani. Presto devo assolutamente provare a fare un dolce, di quelli soffici credo, tipo torta della nonna o chiffon cake per colazione.

L’unica pecca è che per ovvie caratteristiche del materiale ghisa, non sono pentole antiaderenti e sono leggermente pesanti rispetto alle pentole comuni, ma non rispetto a quelle in acciaio inox ispessorate che chi possiede un piano ad induzione come me ben conosce.Le Creuset pentola

Mi sono trovata bene e sento di consigliarla sia sotto il profilo funzionale ma anche estetico dato che è proprio una di quelle pentole che arredano il piano cucina, che è uno spazio da affollare solo quando si cucina ed è anche bello, ma quando si finisce, tutto ritorna al proprio posto e può essere parte dell’home decor se scelto con cura e seguendo una linea o stile che più piace ad ognuno.

Come sempre fatemi sapere se la conoscete o se usate altri prodotti Le Creuset e cosa se pensate.

A presto magari con qualche ricetta!

M.

Annunci

3 thoughts on “La mia pentola Le Creuset.

  1. io in cucina ho degli scaffali metallici, tutte le pentole e gli utensili sono a vista, anche io ho un debole per la strumentazione da cucina che unisce il design all’utilità

    Mi piace

    1. Cara allora sono curiosa di vedere la tua cucina magari con un post dedicato, dato che sei una foodblogger… mi sono innamorata di alcune tue ricette che ho letto e presto le proverò! A presto e grazie di essere passata di qui;)

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...