Curiosità su Ikea.

Design funzionale, lineare e versatile; modularità e attenzione all’impatto ambientale; buon livello di accessibilità e personalizzazione; basso costo; indipendenza e facilità d’istallazione: questi sono i punti forti che secondo me hanno permesso al fenomeno Ikea di entrare con buon umore e gentilezza nelle nostre case ed essere simbolo di arredamento moderno a basso costo nella nostra epoca. Ho raccolto alcune cose curiose e interessanti sul fenomeno Ikea per condividerle con chi magari ancora non ha avuto occasione di scoprire.

Curiosità su Ikea:

Ingvar Kamprad

NOME BRAND

Ikea è un acronimo composto dalle iniziali del nome del fondatore Ingvar Kamprad, dall’iniziale di Elmtarydla, fattoria di famiglia dove è cresciuto, e dall’iniziale di Agunnaryd, un piccolo villaggio nella provincia di Småland in Svezia.

NOME DEI PRODOTTI

Tutti i prodotti, sin dall’inizio della produzione intorno alla fine degli anno ’40, hanno avuto sempre nomi specifici o espressioni colloquiali svedesi, e mai numeri distintivi per via di un’impostazione di base del fondatore Ingvar Kamprad che è dislessico.

CATALOGO

Dopo la Bibbia, le statistiche hanno rilevato che è il testo più consultato al mondo.

PRODOTTO PIU’ VENDUTO

La libreria Billy è il best seller di Ikea. In un report annuale dell’azienda risalente al 2012, che al mondo ogni 10 secondi viene venduta una libreria Billy.BILLY Libreria IKEA Ripiani regolabili: posizionali in base alle tue esigenze.

NEGOZI

Sono 345 in totale i negozi Ikea al mondo, il più grande, con una superficie di 55,200 mq, è l’Ikea Kungens Kurva, a Stoccolma.

PRODUZIONE

Nonostante i mobili siano progettati in Svezia, sono in realtà prodotti da 1.084 diversi fornitori presenti in 53 Paesi, il 61% in Europa, il 32% in Asia, il 4% in Nord America e il 3% in Russia. In particolare soltanto il 5% della produzione avviene in Svezia, nonostante questo rimanga il 4º paese in termini di fornitori (dietro a Cina, Polonia ed Italia).

LAVORATORI

A livello globale i lavoratori impiegati nel Gruppo Ikea sono circa 131.000.

COLLEZIONE

Ammontano a circa 9.500 i prodotti d’arredamento venduti da Ikea.

IL PRIMO SMONTABILE

Il primo prodotto smontabile della collezione Ikea fu tavolo Lövet, progettato nel 1956 dal designer Gillis Lundgren, riproposto nel 2013 con il nuovo nome Lövbacken.

LEGNO

Per la produzione Ikea usa approssimativamente l’ 1% della fornitura mondiale commerciale di legno.

PREZZI

Ogni anno, a partire dal 2000, l’azienda diminuisce i prezzi del 2% grazie all’aumento dei loro standards di efficienza.

Annunci

2 thoughts on “Curiosità su Ikea.

  1. molto bistrattata, a me piace, non mi vergogno a dirlo, anche perchè, quando studiavo e ci dettero i punti chiave del design ci dissero proprio che buon design è: accesibile, modulare, attento all’ambiente e ai costi di produzione e che non occorre essere astrofisico per capire che cos’è (vero Monsieur Stark?) e come funziona. Certo, poi gli Eames sono un’altra cosa ma anche il buon Kamprad merita un plauso 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...