La fine della lampada Diablo di Achille Castiglioni.

id-1a
La lampada Diablo di Achille Castiglioni

Tutto è cominciato durante la ricerca di una lampada a sospensione per la zona pranzo della mia futura casa e da buona intenditrice di oggetti particolari, magari da edizioni limitate, o comunque amante di cose semplici che nel calderone dell’arredo commerciale di tendenza uno non si calcola proprio, stavolta mi sono superata. Da mesi corro dietro all’introvabile lampada Diablo disegnata da Achille Castiglioni nel 1998, che la Flos ha messo fuori produzione già da un pò di anni, ma chi poteva mai saperlo che fosse stata in cima alla lista delle papabili per casa mia?  Ho provato in questo periodo a contattare vari rivenditori Flos, sperando in rimanenze da magazzino, sono andata persino allo showroom Flos, ho cercato siti on line che potessero rivenderla magari come rimanenze da magazzino, ma la conclusione è stata sempre la stessa. Fuori Produzione. Out of stock. Poi ho provato la strada indipendente: rivenditori su vari siti stranieri e su ebay, ma come consigliatomi da amici che hanno uno showroom di light design, mi hanno detto di non fidarmi troppo perchè la lampada avendo un meccanismo saliscendi potrebbe essere facilmente difettata se acquistata come usata e quindi ho desistito. Addio Diablo. Non capisco proprio le ragioni per cui la Flos abbia messo fuori produzione questa lampada a firma di una delle personalità più importanti della storia del design italiano, non voglio credere che sia solo per ragioni di scarso profitto in tempi di crisi, perchè questa lampada tutto sommato aveva anche un prezzo accessibile rispetto ad altri prodotti dell’azienda e dello stesso Castiglioni.

Dedico questo post a chi fosse alla ricerca come me di questa lampada, anche per provare a vedere se qualcuno per caso ne ha vista una in giro o ne ha una in casa in buono stato che magari vuol vendere, o semplicemente per condividere la fine indegna di un design d’autore.

Una stanza dello studio Museo di Achille Castiglioni a Milano, con lampade Diablo.
Una stanza dello studio Museo di Achille Castiglioni a Milano, con lampade Diablo.

Annunci

6 thoughts on “La fine della lampada Diablo di Achille Castiglioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...