Nuovo spazio di lavoro \\ step 1: ispirazioni \\

Come introdotto nello scorso post, avrò un nuovo spazio di lavoro. Attualmente lo spazio in cui passo la maggior parte del tempo e che sto per lasciare, senza molta nostalgia devo dire, è una stanza di circa 12 mq tutta mia, arredata con una scrivania, un plotter e tipici mobili da ufficio in lamiera verniciata di colore grigio comprati negli anni ’90, tra cui Boby di Joe Colombo, un carrello per contenere tutti “gli attrezzi del mestiere” che sarà ben accetto nella mia nuova stanza sia per la mia ammirazione per il designer sia in quanto è utilissimo e comodo per le rotelle che mi permettono di spostarlo dovunque se cambio piano di lavoro, e avere sempre a disposizione forbici, righe, spillatrice e quant’altro.

Home office pink_stylizimo
via Stylizimo

La testimonianza più grande della mia presenza in questo luogo sono le pareti piene di ritagli di riviste, fogli bianchi con scarabocchi, schizzi, frasi, cartoline comprate in musei, fly pubblicitari di eventi o prodotti interessanti, campioni di materiali e insomma tutto quello che voglio tenere sempre davanti agli occhi perchè o mi ispira, o è oggetto di un qualche cosa su cui sto lavorando o dovrò lavorare. Questo tipo di composizione visiva è una cosa di cui non posso fare a meno e quindi troverò un modo di collocare in modo più ordinato moodboards e materiale vario nel nuovo spazio, oltre a recuperare un altro piano di lavoro per avere la possibilità di fare più attività di composizione ed decorazioni (yuppie!).

new workspace
via Alvem

Nell’appartamento in cui lo studio si trasferirà purtroppo non abbiamo potuto fare quasi nulla, tranne una tinteggiatura e una bella ripulita che comunque hanno fatto molto in termini percettivi, oltre alla sistemazione dei punti luce. La stanza per me ha una geometria rettangolare, è ben illuminata grazie ad un ampia finestra, e ha due ingressi, di cui forse uno chiuderò con pannelli di legno, vetro, carta o tende, (non so ci sto ancora pensando). Sono nella fase di ricerca di ispirazioni, ma il filo conduttore è il recupero se possibile dell’esistente, la semplicità e l’uso di colori neutri o del mio adorato sempiterno black and white.

new office inspiration
via amm
Annunci

4 thoughts on “Nuovo spazio di lavoro \\ step 1: ispirazioni \\

    1. Si gli Eames ci hanno lasciato grandi pezzi di design e non solo. Evviva il black and white! Baci e complimenti per il tuo blog davvero molto carino.

      Mi piace

      1. grazie mille, sono contenta che sia passata a trovarmi. mi piace conoscere nuove persone e scoprire che abbiamo interessi e gusti in comune. baci, Dona

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...